Soluzioni decentralizzate

Le nuove soluzioni DI2020 e DR2020 di Moog, sede di Casella, consentono l'adozione del controllo macchina con un'architettura decentralizzata per una maggiore flessibilità progettuale, rispetto alla più tradizionale soluzione azionamenti solo in armadio.


Interamente progettato e prodotto da Moog, serie di Casella, il DI2020 è il motore con elettronica integrata che utilizza le parti attive dai servomotori Moog, serie Fastact H, caratterizzati da bassa inerzia e da un'elevata efficienza.

L'azionamento on-board è controllabile in Posizione, Velocità e Coppia via EtherCat, CanOpen o interfaccia analogica. E' disponibile in 4 taglie e consente di equipaggiare macchine fino a una coppia massima di 22 Nm.

Il DI2020 è inoltre dotato di protezioni termiche dinamiche indipendenti, sia software che hardware e si integra perfettamente in un sistema di azionamenti multiasse DM2020.

Altra soluzione, nata per garantire la massima flessibilità di installazione a bordo macchina, anche in presenza di vibrazioni e in ambienti ad elevata umidità, è il DR2020: il nuovo azionamento decentralizzato, progettato e prodotto da Moog, sede di Casella.

Il DR2020 si adatta facilmente alle varie tipologie di motori ed è compatibile con vari dispositivi di feedback (Resolver standard, Encoder singolo e multigiro). In accoppiamento ai motori Fastact H, l’azionamento con grado di protezione fino a IP 67, garantisce prestazioni affidabili anche in ambienti difficili. 

 

Moog - Sede di Casella

Via Avosso, 94
16015 Casella
Genova 

+39 010 96711
info.casella@moog.com

Applicazioni consigliate

  • Applicazioni che richiedono un significativo risparmio di spazio nel quadro elettrico
  • Macchine con architettura modulare aperta
  • Lavorazioni che richiedono movimenti rapidi e accurati
  • Applicazioni ad alta dinamica e massima precisione

 

Vantaggi

  • Semplificazione dei cablaggi e riduzione dei potenziali guasti
  • Unico alimentatore AC/DC per l'intero sistema
  • Ridimensionamento degli ingombri e del numero dei componenti
  • Possibile gestione degli assi aggiuntivi su macchine base